Convenzioni

Fare welfare in azienda conviene, al lavoratore e all’azienda

 

Fare welfare in azienda conviene: per i lavoratori il vantaggio consiste nel ricevere dal proprio datore di lavoro rimborsi di spese, erogazione di beni o servizi che non sono tassati in busta paga, nonchè agevolare la conciliazione tra vita privata e lavoro. Dal punto di vista delle aziende invece, a parte il risparmio contributivo e fiscale, il beneficio risiede nel miglioramento del clima aziendale, nell’accrescimento del senso di appartenenza, nel coinvolgimento e nella produttività dei propri lavoratori.

Produttività del lavoro

I servizi di welfare sono un potente fattore di motivazione. A parità di valore, generano un riconoscimento superiore ai tradizionali incentivi salariali.

Ottimizzazione dei costi

Le iniziative di Welfare Aziendale godono di significativi vantaggi fiscali.

Fidelizzazione

Le iniziative di welfare sono molto apprezzate dai dipendenti e dalle loro famiglie: aumentano l’attrattività dell’azienda e la sua capacità di fidelizzare le risorse.

Produttività del lavoro

I servizi di welfare sono un potente fattore di motivazione. A parità di valore, generano un riconoscimento superiore ai tradizionali incentivi salariali.

Ottimizzazione dei costi

Le iniziative di Welfare Aziendale godono di significativi vantaggi fiscali.

Fidelizzazione

Le iniziative di welfare sono molto apprezzate dai dipendenti e dalle loro famiglie: aumentano l’attrattività dell’azienda e la sua capacità di fidelizzare le risorse.

Occupazione

I servizi di welfare facilitano la gestione del tempo extra-lavorativo, soprattutto delle donne e dei genitori. Inoltre favoriscono la permanenza dei più senior in azienda e l’inserimento dei giovani.

Reputazione

Le iniziative di Welfare Aziendale valorizzano il ruolo sociale dell’azienda nel territorio e ne rafforzano la reputazione nel mercato.

Chi ha scelto le convenzioni di Farmacia Zadei

vigilifuoco